Il ponte Cannavino va in vacanza ma noi NO!
Potete raggiungerci seguendo le indicazioni fornite QUI. I Giganti vi aspettano!

Minacce per le specie e gli habitat

Habitat e Flora

Incendio, disboscamento, gestione forestale non adeguata sono i principali fattori d’impatto potenziale con particolare riferimento alla conservazione della pineta, che rappresenta la motivazione principale di istituzione del sito. Nel caso specifico di questo sito il fattore di minaccia prevalente per gli habitat è rappresentato dalla eccessiva frammentazione e dall’estensione estremamente ridotta del bosco rispetto alle aree circostanti (pascoli e coltivi).

Invertebrati

Anche per l’Artropodofauna i principali impatti sono da relazionare alle modificazioni e trasformazioni degli habitat, alle pratiche selvicolturali che prevedono la rimozione dellegno morto e di piante senescenti; ed al potenziale rischio d’incendio.

Uccelli

I fattori di impatto si ritengono potenziali in base alle caratteristiche ambientali del SIC in questione:

  • Disturbo antropico
  • Modificazioni e trasformazioni degli habitat
  • Taglio boschi e asportazione piante vetuste e/o deperienti
  • Eccessivo sviluppo della rete stradale e delle infrastrutture

Mammiferi

I principali elementi che possono costituire una minaccia, di grado variabile per Scoiattolo comune, presenti nell’area di studio possono essere sintetizzati nei seguenti punti:

  • Esigua estensione delle fitocenosi, eccessiva frammentazione
  • Taglio dei boschi
  • Taglio dei vecchi alberi, rimozione di piante morte
  • Incendio

Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione.
Clicca su "OK, ho capito" per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Maggiori Informazioni".